Uova strapazzate

Ogni giorno il solito “problema”, cosa fare da mangiare, di solito puntiamo su qualcosa di veloce da preparare, tipo pasta o insalate miste, ma essendo stufe della prima e non avendo abbastanza insalata per due persone, ho avuto la brillante idea di farci le uova, ma come farle?! Al tegamino, in camicia, sode, strapazzate…?! Quindi mi sono messa a cercare su internet e più che una ricetta ho trovato una foto che mi ha ispirato, uova strapazzate sopra una fetta di pane, semplicissimo ma invitante.
Ho utilizzato 3 uova, forse potevano bastarne 2, ma questo dipende da voi. Dopo averle aperte ho aggiunto del parmigliano grattugiato, un pizzico di sale e di pepe e ho mescolato il tutto creando un liquido omogeneo. Per cuocerle mi sono servita di una padella antiaderente unta con un po’ d’olio extra vergine di oliva, l’ho lasciata scaldare per qualche minuto e poi ho versato le uova. Con una paletta di legno ho mescolato il tutto in modo da spezzettare il tutto.
Nel frattempo ho tagliato due fette di pane, le ho imbevute nel sugo dei pomodori, preparati da mia sorella come contorno, e le ho messe nel forno per qualche minuto rendendole calde e croccanti.
Per finire ho aggiunto le uova e voilà! Io ho scelto un contorno di insalata e mia sorella ha optato per dei pomodori.

(Scusate le foto sfuocate.)
Annunci

Kate Moss ♥

Se penso ad un’icona di stile, penso a lei, Kate Moss, fin da ragazzina, quando inizia a seguire le sfilate e ad acquistare riviste di moda la adoravo e la ritenevo senza ombra di dubbio la mia modella preferita, forse perchè “imperfetta”, non è alta due metri e non ha il tipico viso perfetto delle modelle, ma io l’ho sempre ritenuta bellissima, forse la più bella, inoltre ho sempre apprezzato il suo stile e il suo essere fuori dagli schemi. è la tipica ragazza inglese con qualche Birkin in più. Cercando foto nel mio PC per questo post ho avuto non poche difficoltà, ho talmente tante foto sue che non sapevo quali scegliere, spero di aver scelto le migliori, sicuramente queste sono tra le mie preferite.

Buona giornata a tutti!

Top five moments of the week

(Margherite)

La scorsa settimana c’erano caldo e sole, la primavera sembrava arrivata, i giardini erano tutti ricoperti di margherite, il ciliegio si è ricoperto di candidi fiori, le giornate si sono allungate e la voglia di stare all’aperto è aumentata all’improvviso. Tutto questo una settimana fa, oggi la primavera sembra un vago ricordo, piove ininterrottamente e il cielo è grigio e cupo, a rendere il tutto ancora più invernale pensa il ciliegio che coi petali dei suoi fiori crea un effetto neve assolutamente NON primaverile.
Buon inizio settimana a tutti!

(Nuovo smalto verde metallizzato preso alla Cosmoprof)

(Tramonto)

(Il ciliegio in fiore)

(Pomeriggio al bar con gli amici)

Out&About: Sarzana

Volevo scrivere questo post ieri, ma il mio computer non voleva connettersi a internet, che odio!

Giovedì io e mia sorella siamo “partite” alla volta di Sarzana per il mercato cittadino che a dire il vero non è un granchè, ma è una città così carina che vale la pena andarci solo per quello.

Racchiusa dentro antiche mura si sviluppa questa piccola città, che poi proprio città non è, è infatti un comune nella provincia di Spezia. C’ero già stata diverse volte, ma non l’avevo mai girata per bene, l’ultima volta invece, non avendo niente da fare e orari prefissati, ci siamo addentrate meglio e ce ne siamo innamorate! Abbiamo visto una piccolissima parte ma ci siamo promesse che ogni volta ne vedremo una parte nuova fino a conoscerla come casa nostra.

(Ballerine Primark – Jeans Zara – Camicia e Giacca Benetton – Borsa Kathy Van Zeeland)

Blazer, I love you!

10/50 MocassinsNe ho sempre desiderato uno, mi sono sempre piaciute le giacche maschili e negli ultimi tempi stanno diventando quasi indispensabili, se ne trovano di tutti i tipi, colori e modelli, fino a qualche tempo fa io non riuscivo a trovare quello perfetto per me, ma adesso, grazie a mia zia e ai suoi armadi ne ho uno anche io, è blu e lo sto mettendo praticamente sempre, trovo che sia perfetto in questo periodo dell’anno in cui si abbandonano cappotti e piumini, sono perfetti perchè sono leggeri ma non troppo e vanno bene con un vestitino svolazzante, dei jeans, dei leggings, t-shirt, camice, tacchi o ballerine, stanno bene con ogni cosa! Lunga vita ai blazer!

26/50 Over the Knee Boots

30/50 Loafers
Leopard Blazer

In un letto di margherite.

Ieri guardando il mio giardino illuminato dal sole e totalmente coperto di margherite ho capito che la primavera è iniziata per davvero, non desideravo altro che sdraiarmi lì sul prato al sole e fare tante coroncine di margherite come quando ero piccola. Ormai le giacche non sono più necessarie, a parte la sera e ben presto anche le calze verranno abbandonate nell’anta buia dell’armadio. Devo iniziare a fare il cambio di stagione e a mettere da parte i miei maglioncioni super caldi per far posto a golfini leggeri e magliettine svolazzanti. L’unica cosa che mi serve prima di abbandonare le calze è un pò di abbronzatura ma a quella penserò più avanti, tra una settimana o due…

(Scarpe Zara-Jeggins, mini dress e maglioncino Mercato di Forte dei Marmi- Borsa Extyn)

Tagliatelle salsiccia, funghi e spinaci

Quella che vi propongo oggi non è propriamente una mia ricetta, ma l’ha fatta mia mamma e quindi ve la propongo lo stesso. Non so se l’abbia trovata su internet o se se la sia inventata però è super buona e ve la consiglio.

Che cosa vi serve?!

Salsicce, funghi, spinaci, robiola e un pizzico di zafferano.

Procediamo con la preparazione, preparate un soffritto di olio e scalogno, aggiungete la salsiccia a tocchettini, poco dopo aggiungete i funghi, lasciate cuocere per un pò, aggiungete gli spinaci e coprite la pentola con un coperchio fino a che non sarà tutto cotto. Non appena la pasta sarà pronta aggiungetela e mescolate il tutto con la robiola e lo zafferano. Voilà!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: